ACCREDITAMENTO


Si rappresenta che gli scopi del PIB sono la standardizzazione delle procedure, la dematerializzazione dei flussi cartacei e la responsabilizzazione dei segnalanti/referenti. Quindi: attenetevi strettamente a quanto indicato nelle pagine dedicate alle benemerenze del sito dipartimentale (che devono essere preventivamente lette) e nelle pagine del PIB; Non spedite carte non richieste, neanche per conoscenza. E’ necessario SOLO il fax di richiesta di accreditamento (composto da mail, clausola d’uso, clausola privacy, documento e codice fiscale). Non inserite personale se non in presenza di apposita segnalazione, né forzate il codice fiscale se non in possesso di fotocopia del tesserino sanitario o dell’Agenzia delle Entrate. Non modificate il form perché se non c’è riscontro tra il fax ed i dati inseriti, l’istanza sarà rigettata; Attenetevi alla compilazione dei campi del form. Una organizzazione di volontariato non può avere come vertice la Regione.


NON POSSONO ASSOLUTAMENTE ACCREDITARSI (le domande saranno rigettate):


le Organizzazioni iscritte negli albi/elenchi regionali o provinciali. Anche se fossero iscritte nell’albo dipartimentale, le segnalazioni DEVONO pervenire dalla REGIONE o dalla PROVINCIA.

Le Organizzazioni iscritte a federazioni di categoria, ecc., poiché DEVONO far pervenire le proprie segnalazioni tramite la sede nazionale della FEDERAZIONE o, se iscritte in albi/elenchi regionali o provinciali, tramite la Regione o la Provincia.

I Gruppi comunali, in quanto DEVONO far pervenire le segnalazioni tramite il Comune.


RIGETTO

Le istanze di accreditamento che non dovessero attenersi alle disposizioni su indicate (o che entro le 48 ore dalla data di richiesta di accreditamento non siano state seguite dal FAX), saranno definitivamente rigettate e non sarà data alcuna comunicazione (silenzio/rigetto).

Le istanze rigettate su parere negativo del Servizio Volontariato dipartimentale saranno oggetto di una comunicazione scritta.